Dishcovery incontra gli Ambasciatori del Gusto

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Nata il 20 giugno 2016, grazie al supporto dei primi 44 soci fondatori, l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto è una realtà senza scopo di lucro, espressione dell’eccellenza della ristorazione e della pasticceria italiana, che intende rappresentare in ogni suo aspetto e declinazione.

Dishcovery fortemente voluta dai due soci fondatori Giuliano Vita e Marco Simonini, i quali vantano forti esperienze professionali nel settore agroalimentare e nello specifico nel settore HORECA, è stata premiata come la TOP TRAVEL STARTUP 2018 dal Politecnico di Milano, e già nei primi mesi del 2019 ha concluso un’importante raccolta fondi tramite una campagna di equity crowdfunding raccogliendo 121.000 euro.

E quando la Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto ha incontrato Dishcovery il connubio è stato perfetto.

dishcovery ambasciatori del gusto

Un connubio arrivato proprio grazie alla totale sinergia di intenti, volti da subito, a divulgare la cultura culinaria italiana e il food made in Italy, con importanti benefici per tutta la filiera.

Una filosofia del gustare in modo consapevole andando a scavare anche nella storia come nella tradizione. Ecco perché è nata Dishcovery, con il preciso intento di comunicare in modo nuovo, ma soprattutto con la consapevolezza di voler “far sedere” comodamente al tavolino i ristoratori e i clienti stranieri.

L’Italia è il paese dell’eccellenza turistico-enogastronomica ma ancor oggi, con milioni di turisti stranieri, il Bel Paese si trova, quotidianamente, ad affrontare problemi di lingua e con essi i problemi che derivano da una comunicazione non sempre facile, anche per i divari linguistici e culturali riscontrabili soprattutto con i paesi come la Cina e il Giappone.

Ecco quindi l’idea di ideare un menù digitale, tradotto da traduttori madrelingua, di facile utilizzo, pronto ad essere usato da chiunque, senza utilizzare APP, ma semplicemente fotografando il QR Code del singolo menù.

Un menù che va oltre la semplice traduzione letterale, un menù che oltre che digitale è anche interattivo, con foto, spiegazioni aggiuntive delle singole ricette e aneddoti che riguardano la cucina locale.

Ecco quindi il piacere dell’incontro con l’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto dalla quale fanno parte cuochi, ristoratori, pizzaioli, sommelier, persone di sala, pasticcieri e gelatieri.

Tutti coloro che, attraverso il proprio mestiere, si sono distinti nella valorizzazione del patrimonio agroalimentare ed enogastronomico italiano, riuniti per fare impresa sia in Italia come nel mondo.

Ad oggi hanno già scelto Dishcovery oltre 200 ristoranti con collaborazioni con ristoranti del calibro di Franco Pepe, Identità Golose, punti vendita del gruppo Autogrill e Red Feltrinelli e da oggi, grazie a questa collaborazione, i ristoranti associati all’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto potranno godere gratuitamente del servizio Dishcovery e dunque tradurre e digitalizzare il loro menù.

Un investimento culturale ed economico importante che ha visto da subito l’intento comune di Dishcovery e dell’Associazione Italiana Ambasciatori del Gusto di far conoscere sempre di più il patrimonio della tradizione culinaria italiana anche a tutti gli stranieri che giornalmente vengono a visitare l’Italia, non solo per apprezzare le bellezze storiche e paesaggistiche, ma per intraprendere dei veri e propri tour enogastronomici all’insegna del vivere sano e bene.

Un patrimonio unico e speciale, da conservare, da tramandare, ma soprattutto da far conoscere all’intera umanità.

Condividi!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

© All rights reserved - Dishcovery srl - Via Giardini 517, 40126 Modena

MADE WITH ❤ IN EMILIA ROMAGNA, THE FOOD VALLEY OF ITALY

it_ITIT
en_USEN it_ITIT